Donna   2 comments

uomo-donna-e-bambinoLe prime due riflessioni che mi vengono in mente pensando a questa figura così importante sono: il coraggio e la maternità. Il coraggio le deriva molto dal senso materno, dall’amore incondizionato che prova per il suo bambino e quindi dalla necessità di proteggerlo a tutti i costi. Quando si tratta di difendere la propria prole diventa combattiva, forte come una leonessa. Amerà sempre suo figlio indipendentemente se la contraccambierà o no. Ecco perché il suo amore è considerato incondizionato, assoluto, non esiste bene più grande!

C’è da dire che nonostante le sofferenze, i soprusi, le discriminazioni le violenze che ha sempre patito e che patisce, l’uomo, l’oggetto della sua sofferenza non avrà mai il privilegio di sperimentare la bellezza di mettere al mondo un figlio. La nascita è una cosa meravigliosa e questa è solo una prerogativa della donna, è la natura che ha deciso così! Come la sensibilità, la disponibilità, la sopportazione, l’altruismo, la passionalità, sono tutti sentimenti che le appartengono.

Vorrei però sottolineare che purtroppo esistono anche donne capaci di sopprimere le loro creature o disfarsene, oppure di non amare il propri figli. Fortunatamente sono una rarità, ma ci sono! Chissà quale maccanismo si innesca nella loro mente per arrivare a quei gesti così efferati! L’essere umano è davvero un grande enigma!

Bisogna anche dire che ci sono tantissimi uomini amorevoli i quali danno un valido aiuto alle loro compagne, durante la loro maternità e dopo. E che dire dei “ragazzi padri”? Sussistono tanti casi di uomini che si prendono cura dei loro piccoli, Fanno tenerezza e sono veramente ammirevoli!  Sono dell’avviso che non si dovrebbe mai generalizzare. È per un senso di obiettività che mi sono sentita di puntualizzare questo aspetto.

La terza cosa che mi viene in mente è il coraggio della mia mamma. Fisicamente non era molto forte, ma aveva una grinta!  Quando c’era da perorare qualcosa che  secondo lei non era giusto, non c’erano santi che potessero fermarla, era capace di scavalcare le montagne pur di difendere la sua causa. Difendeva i suoi figli comunque. Sia che questi avessero ragione o no. Era protettiva e combattiva al massimo. Dava tutta se stessa per tenere la famiglia unita. E come lei c’erano (e ci sono) tantissime altre donne.

La cosa più auspicabile sarebbe: (ma è un’utopia) la considerazione vicendevole, avere pari opportunità nella vita,  rispettare la diversità dell’altro, non volersi mettere sempre sullo stesso piano. Avere la parità nella differenza. Perché non c’è niente da fare! L’uomo, si distingue dalla donna, sia nel sentire, sia nella forza fisica, è un fattore fisiologico, naturale.

Penso che le parole più indicate per terminare questa mia riflessione siano: Rispetto reciproco!

Annunci

Pubblicato 13 marzo 2014 da Anna Maria Berni in Uncategorized

2 risposte a “Donna

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. La tua è un’analisi obiettiva, sei dalla parte della donna ma non femminista, rilevi le differenze che per fortuna esistono. La parità dei diritti per me va perseguita serenamente, e sono convinto che in molti campi l’uomo si debba accontentare di una percentuale inferiore rispetto a quelli che toccano alla donna. Noi siamo più fregnoni, più pigri, più viziati, ma vogliamo nascondere queste debolezze mostrando i muscoli. Per fortuna che anche tra noi maschietti c’è chi usa anche il cervello!

    Franco Patonico
  2. Grazie del commento, ho piacere che tu dica che la mia analisi è obiettiva, era quello che tenevo a sottolineare. Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: