Casalinga tuttofare   Leave a comment

casalinga-tuttofareMi sento persona privilegiata

della famiglia mi sono occupata.

Entusiasta sperimentato arti varie.

Orgogliosa ho accarezzato la terra

adoperato la vanga come un righello

seminato con dolcezza raccolto i frutti

tanta fatica ma che arricchimento!

La natura è grata dona sempre se stessa.

Adesso provo anche a scrivere e disegnare

riuscirò nell’intento?

Annamaria Berni

Annunci

Pubblicato 7 ottobre 2016 da Anna Maria Berni in Uncategorized

La protagonista   Leave a comment

la-protagonistaNell’oscurità, intenta

a scrutare la volta celeste

per individuare il moto

di Giove e Venere

che stanno avvicinandosi…

stupendamente nel blu

ho scorto un diamante:

lo spicchio di luna calante

adornata da un alone rilucente.

La sua falce spicca, domina lo scenario:

è lei la diva del firmamento stasera!

 

Annamaria Berni

Pubblicato 7 ottobre 2016 da Anna Maria Berni in Uncategorized

L’acconciatura   Leave a comment

lacconciaturaIn occasione della prima Comunione,

la mamma per farmi apparire più bella

mi fece fare la permanente.

Tutta eccitata entrai nel “coiffeur ”

e con fare da gran signora

mi accomodai sulla poltrona,

affidandomi alle mani della parrucchiera.

Costei, afferrò i capelli a ciocche, le avvolse

in bigodini di ferro impregnati di acido,

mi fasciò la testa con una retina

e noncurante mi lasciò in posa.

Non ricordo quanto durò il supplizio,

mi sembrò un’eternità talmente

bruciava quell’armamentario!

Tolta la diavoleria, guardandomi mi spaventai.

L’immagine nello specchio, rifletteva una bimba

con gli occhi sgranati, che al posto dei capelli

aveva sul capo un cespo di insalata ricciolina!

Soddisfatta, la pettinatrice trasformò l’insalata in boccoli.

Che dramma in seguito… un vero groviglio la mia chioma,

una selva piena di nodi e pidocchi. Quegli odiosi parassiti,

trovarono nell’originale capigliatura il loro habitat naturale.

Disperata mia madre mi riportò dalla “simpatica” acconciatrice,

e le ordinò di farmi un taglio cortissimo alla maschietta!

 

Anna Maria Berni

Pubblicato 4 ottobre 2016 da Anna Maria Berni in Uncategorized

Cicciobello   Leave a comment

ciccio belloUn bambolotto, ecco cosa sei!

Hai appena due mesi e già ridi.

Accenni persino a parlare.

È come volessi comunicare

con il mondo degli  adulti e dire:

ci sono anch’io e ne sono ben felice!

Che roba bella Mattia!

Vederti crescere e notare il cambiamento

giorno per giorno è fantastico.

Con quel sorriso che ti arriva fino alle orecchie,

sicuramente il tuo carattere sarà allegro.

Ne avrai bisogno, ti aiuterà nel tuo cammino.

Auguri nipotino!

Continua a sorridere a questo strambo mondo!

La tua nonna Anna Maria

Pubblicato 23 agosto 2016 da Anna Maria Berni in Uncategorized

MATTIA   Leave a comment

mattiaBenvenuto bimbo! Oggi hai spalancato gli occhi su questo palcoscenico fantastico chiamato mondo! Finalmente hai soddisfatto la nostra curiosità, fino all’ultimo non sapevamo il tuo nome, i tuoi genitori hanno voluto farci una sorpresa.

Mattia… è un bel nome, significa: dono del Signore.

Pensa… è il patrono degli ingegneri. L’onomastico si festeggia il 14 maggio, “San Mattia apostolo”.

Sei nato sotto il segno dei gemelli, le cui caratteristiche sono: curiosità, intuito e una spiccata intelligenza che porta ad interessarsi alla poesia e all’arte. Il giallo è il colore preferito che riflette la vivacità di questo zodiaco. Insomma, le premesse ci sono non credi nipotino?

Dopo queste informazioni di carattere scherzoso facciamo i seri…

Carissimo Mattia, ti auguro di tutto cuore di crescere bene, soprattutto con una buona dose di ottimismo, indispensabile per affrontare la vita che, credimi, con tutte la sue contraddizioni è bellissima!!!

Con amore la tua nonna Annamaria

10 giugno 2016

Pubblicato 19 giugno 2016 da Anna Maria Berni in Uncategorized

Il pulcino nero   Leave a comment

Calimero

Quanta tenerezza fai Calimero!

Mamma Cesira ti ha dato un nome

che guarda caso, ironia della sorte,

significa: nobile e dalle belle gambe.

Tu invece hai due zampette rachitiche

e per giunta sei tutto nero. Che delusione

per quella “gallina” snaturata di tua madre!

Si dovrebbe proprio vergognare di aver preferitomamma Cesira

i tuoi fratelli! Loro sono giallastri e scoloriti,

mentre tu Calimero:  sei “abbronzato” e tanto carino.

Soprattutto sei differente, ti distingui dalla massa!!!

Ti prego: non farti ammaliare dalla bella olandesina,

non permettere che ti sbianchi con il suo detersivo.

Ricordati che nella nostra diversità siamo tutti uguali.

Sii orgoglioso della tua natura, mai sentirsi inferiori!

Sappi che la simpatia vale molto di più della bellezza!

 

Pubblicato 12 aprile 2016 da Anna Maria Berni in Uncategorized

I tramonti versiliesi   Leave a comment

sole arancioneSin da bambina ho fatto caso ai tramonti, mi sono rimasti impressi nella memoria come fossero proiezioni di film in technicolor, se chiudo gli occhi li rivedo nitidissimi. Quello di Camaiore: quando il sole faceva il birichino e si nascondeva dietro la collina di Pedona per andare a dormire in mare, lo consideravo un torto, perché non mi  permetteva di assistere allo spettacolo del suo saluto, dovevo immaginarlo là, all’orizzonte mentre scompariva in acqua.

Successivamente potei ammirare i tramonti dalla spiaggia di Viareggio. Lì sì, che potevo finalmente godermi la stella mentre si inabissava; ogni volta era un panorama diverso, carico di mille colori abbaglianti, mi piacevano particolarmente d’inverno, quando le Alpi Apuane erano innevate. La vista era scenografica: il bagliore dei raggi faceva apparire il manto nevoso brillantissimo e le tinte forti e contrastanti.

Alle spalle: la visuale delle montagne ammantate di panna candida, e laggiù al confine, il sole: una palla fosforescente arancione, che si eclissava immergendosi nel mare blu in un esplosione di colori, per poi lasciare dolcemente spazio all’oscurità e, subito dopo, come un incantesimo… si accendeva il firmamento: un capolavoro della natura!

 

Pubblicato 11 marzo 2016 da Anna Maria Berni in Uncategorized